Categoria : News

ASSASSINI!

Postato su 07 marzo 2013 da ParcoColliDoro

Abbiamo perso il ricorso al TAR.
HANNO VINTO L’ARROGANZA E LA PREPOTENZA DEI NOSTRI POLITICI
HA VINTO IL CEMENTO

assassini-big

Cari amici del Parco Colli D’oro, vi dobbiamo comunicare che non ce l’abbiamo fatta. Il ricorso è stato respinto dal TAR, e questo ci poteva anche stare, ma le motivazioni sono veramente, secondo noi, completamente sbagliate e comunque profondamente distorte come di seguito specificate.

 

  1. Considerato che i ricorrenti, pur avendo dichiarato nel ricorso introduttivo, ai fini della legittimazione a ricorrere, di essere proprietari di abitazioni di residenza all’interno della lottizzazione Colli d’oro, non hanno allegato un principio di prova al riguardo, necessario ai fini della verifica del presupposto della vicinitas con l’area di cui trattasi ;

(sono stati allegati i certificati di residenza, quindi questo appare un motivo assolutamente pretestuoso )

 

  1. Considerato, altresì, ai fini del danno grave e irreparabile e nella comparazione degli interessi contrapposti coinvolti nella vicenda, che è comprovato in atti l’avanzato stato dei lavori, essendo stati completati sia lo sbancamento dei terreni che l’espiantazione delle essenze arboree nonché essendo state iniziate le fondazioni relative ad entrambi i lotti;

(questo è un principio molto grave che viene affermato nella sentenza del TAR Lazio, per questa tesi quindi se una persona ammazza un’altra è inutile condannare l’assassino perché ormai la vittima giù è morta)

 

  1. Considerato, infine, che, comunque, né il ricorso introduttivo né il successivo ricorso per motivi aggiunti appaiono, secondo la valutazione sommaria propria della presente fase cautelare, sostenuti da un adeguato fumus boni juris;

(questo conferma che c’è stata in modo superficiale da parte del TAR solo “una valutazione sommaria” sulle reali motivazioni di violazioni di norma provate dalla documentazione consegnata)

 

Comunque ci abbiamo provato fino alla fine, e ha vinto il CEMENTO e la prepotenza sulla volontà dei cittadini del quartiere.

 

per chi volesse leggersi la sentenza con le puerili motivazioni che non sono nemmeno entrati minimamente nel merito delle violazioni di legge.

SENTENZA DEL TAR

Scrivi un commento

Comitato Colli D'oro


Contatore alberi abbattuti


tempo trascorso dell'inizio dei tagli:

La pagina Facebook del Comitato

Pagine Facebook sul tema

Monitored by eVuln.com