Archive | ottobre, 2013

marino

MARINO: BISOGNA PASSARE DALLE PROMESSE AI FATTI

Posted on 12 ottobre 2013 by ParcoColliDoro

marinoIn un’intervista alla Repubblica del 7 ottobre u.s. (che potete leggere qui) il sindaco Ignazio Marino dichiara : “Il verde urbano è un patrimonio unico, da preservare. Roma è fra i comuni più verdi d’Europa e la sua ricchezza di flora e fauna è inestimabile. Il nostro compito è proteggere e conservare questa ricchezza con tutti gli strumenti a disposizione. Per questo un regolamento unico che vada in tale direzione potrebbe rappresentare uno strumento utile. Non voglio più vedere la mala gestione della cosa pubblica come accaduto con i punti verde qualità o altre speculazioni ai danni di aree verdi pubbliche”.

Signor Sindaco, è ora però che lei passi dalle dichiarazioni ai FATTI, e dobbiamo sinceramente constatare che le premesse non sono esattamente come dichiarato in quanto:

1) richieste inviate a mezzo PEC in data 24/07/2013, il 30/9/2013 e 08/10/2013 : MAI RISCONTRATE NEMMENO IN MODO INTERLOCUTORIO!

1) E’ stato presentato un ricorso al TAR contro il Comune di Roma, la regione Lazio e il Ministero dei Beni Cultirali e Ambientali per violazioni delle normative di legge e dei regolamenti comunali.

2) E’ stata presentata un’interrogazione scritta al Presidente del Municipio XV dal consigliere del XV Municipio Teresa Zotta;

3) E’ stata presentata un’interrogazione scritta dai Consiglieri regionali Porrello e Blasi al Presidente della Regione Lazio per nulla osta non conformi alle norme. (vedi nel sito)

4) E’ stata presentata da tutto il Gruppo Capitolino “MoVimento 5 Stelle”, consiglieri Virginia Raggi, Enrico Stefano, Daniele Frongia e Marcello De Vito (Prot. n. 64 del 5 settembre 2013) una interrogazione URGENTE (vedi nel sito)

5) una delegazione del Comitato cittadino Salviamo il Parco di Labaro Colli D’oro ha consegnato alla segreteria del Gabinetto del Sindaco il 27 settembre una petizione popolare con 3800 firme in originale con la quale i cittadini di Labaro chiedono il ripristino del Parco e la revoca della concessione per la costruzione dell’impianto sportivo. (vedi allegato)

che fine ha fatto la trasparenza e la partecipazione dei cittadini tanto sbandierata in campagna elettorale?

 

Comments (0)

Marino: passare dalle chiacchiere e dagli slogan elettorali ai fatti

Posted on 12 ottobre 2013 by ParcoColliDoro

marinoIn un’intervista alla Repubblica del 7 ottobre u.s.   (che potete leggere qui) il sindaco Ignazio Marino  dichiara : “Il verde urbano è un patrimonio unico, da preservare. Roma è fra i comuni più verdi d’Europa e la sua ricchezza di flora e fauna è inestimabile. Il nostro compito è proteggere e conservare questa ricchezza con tutti gli strumenti a disposizione. Per questo un regolamento unico che vada in tale direzione potrebbe rappresentare uno strumento utile. Non voglio più vedere la mala gestione della cosa pubblica come accaduto con i punti verde qualità o altre speculazioni ai danni di aree verdi pubbliche”.

Signor Sindaco,  è ora però che lei passi dalle dichiarazioni ai FATTI, e dobbiamo sinceramente constatare che le premesse non sono esattamente come dichiarato in quanto:

1) richieste inviate a mezzo PEC in data 24/07/2013, il 30/9/2013 e 08/10/2013 : MAI RISCONTRATE NEMMENO IN MODO INTERLOCUTORIO!

1) E’ stato presentato un ricorso al TAR contro il Comune di Roma, la regione Lazio e il Ministero dei Beni Cultirali e Ambientali per violazioni delle normative di legge e dei regolamenti comunali.

2) E’ stata presentata un’interrogazione scritta al Presidente del Municipio XV dal consigliere del XV Municipio Teresa Zotta;

3) E’ stata presentata un’interrogazione scritta dai Consiglieri regionali Porrello e Blasi al Presidente della Regione Lazio per nulla osta non conformi alle norme. (vedi nel sito)

4) E’ stata presentata da tutto il Gruppo Capitolino “MoVimento 5 Stelle”,  consiglieri  Virginia Raggi, Enrico Stefano, Daniele Frongia e Marcello De Vito (Prot. n. 64 del 5 settembre 2013) una interrogazione URGENTE (vedi nel sito)

5) una delegazione del Comitato cittadino Salviamo il Parco di Labaro Colli D’oro ha consegnato alla segreteria del Gabinetto del Sindaco il 27 settembre una petizione popolare con 3800 firme in originale con la quale i cittadini di Labaro chiedono il ripristino del Parco e la revoca della concessione per la costruzione dell’impianto sportivo. (vedi allegato)

che fine ha fatto la trasparenza e la partecipazione dei cittadini tanto sbandierata in campagna elettorale?

 

Comments (0)

Presentate le 3800 firme in originale al sindaco.

Posted on 12 ottobre 2013 by ParcoColliDoro

In data 27 settembre sono state presentate al gabinetto del sindaco Marino le 3800 firme in originale che la scorsa amministrazione non ha voloto nemmeno vedere, sperando che questa nuova giunta possa fare gli interessi dei cittadini, e proteggere il verde pubblico.

ricevuta presentazione firme

Comments (0)

Comitato Colli D'oro


Contatore alberi abbattuti


tempo trascorso dell'inizio dei tagli:

La pagina Facebook del Comitato

Pagine Facebook sul tema

Monitored by eVuln.com