Archive | agosto, 2013

Il palazzetto della vergogna

Posted on 23 agosto 2013 by ParcoColliDoro

Queste immagini dell’ ex recinzione dell’ex cantiere dell’ex palazzetto sono dedicate ai partiti politici che hanno permesso questo scempio.
VERGOGNATEVI TUTTI !!!

CAM00103 CAM00100 CAM00099 CAM00098 CAM00097 CAM00096

ADESSO CHI PAGA?

  • chi pagherà per questo danno enorme che ci avete fatto?
  • visto che il palazzetto dello sport è fallito, vogliamo sapere SUBITO cosa avete in mente, e questa volta lo vogliamo sapere PRIMA che venga deciso sulla nostra pelle.

VERGOGNATEVI !!!

 

 

 

 

 

 

Comments (0)

interrogazione urgente a risposta scritta al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio

Posted on 12 agosto 2013 by ParcoColliDoro

interrogazioneregionaleI consiglieri regionali Devid Porrello e Silvia Blasi del Movimento 5 Stelle  hanno presentato in data 23 luglio u.s.  una interrogazione urgente a risposta scritta al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio avente come oggetto:
Progetto relativo alla realizzazione di un impianto sportivo su area di proprietà comunale sita in Roma, municipio xx, all’interno dei piani di lottizzazione “Colli D’oro” e “La Valletta”, in concessione alla società sportiva dilettantistica Lazio pallavolo a r.l.”

per conoscere se e quali provvedimenti il Presidente e gli Assessori  intendano adottare nell’ambito delle rispettive competenze, al fine di verificare il rispetto non solo della normativa vigente in materia di un bene vincolato e tutelato sia dal P.T.P. n. 15/7 che dal P.T.P.R.,  che è stata completamente violata,  ma anche e soprattutto dei diritti dei cittadini, che sono stati di fatto già privati dello standard di verde pubblico goduto per trent’anni.

questa è una copia dell’interrogazione protocollata il data 23 luglio 2013 nr. 90

 

Comments (0)

interrogazione al presidente del municipio sul parco

Posted on 01 agosto 2013 by ParcoColliDoro

Il consigliere Teresa Zotta del Movimento 5 Stelle all’inizio di luglio aveva presentato una interrogazione scritta urgente al Presidente Torquati per conoscere dettagliatamente le motivazioni per le quali i lavori all’interno del Parco Colli D’oro fossero fermi da marzo.
Finalmente dopo quasi un mese è arrivata la risposta che vi alleghiamo affinchè possiate valutare.

RISPOSTA INTERROGAZIONE

internoparcoAnche se a noi sembra ancora una lettera molto generica e interlocutoria, è indubbio comunque che con questa nuova giunta qualcosa è cambiato e, sembrerebbe, il condizionale è d’obbligo in questi casi, si voglia dare più attenzione alle esigenze dei cittadini, almeno le premesse sembrerebbero quelle, adesso andremo a giudicare sui fatti e non sulle dichiarazioni e per verificare questo abbiamo inviato una email a Torquati chiedendo un incontro.
Siamo a vedere.

Ecco riportato il contenuto della email

Gentilissimo Presidente,
come speriamo ricorderà,  nel colloquio che abbiamo avuto con lei e i Comitati e le  Associazioni il 25 giugno scorso presso la Parrocchia di San Giuliano sulla Cassia,

le chiedemmo di essere informati sullo sviluppo dell’attuale situazione sulla costruzione dell’impianto Lazio pallavolo nel nostro parco Colli D’oro ricevendo da lei la massima disponibilità
In questo lasso di tempo, le ricordiamo che dal mese di Marzo 2013 i lavori sono tutti fermi, il cantiere è stato letteralmente abbandonato, la recensione  in diversi punti è rotta, ed addirittura la porta di ingresso al cantiere risulta abbattuta.
La scorsa settimana ci ha contattato un parente del proprietario della ditta che ha eseguito i lavori per comunicarci che volevano denunciare  d’Arpino  perché non sono mai stati pagati.
E’  fatto di cronaca che un paio di settimane fa grazie all’intervento dei carabinieri è stato sventato un furto di materiale edile all’interno del cantiere, per poi scoprire che erano stesso gli operai che, non essendo stati pagati, con un camion cercavano di recuperare parte dei materiali.
Sembrerebbe che d’Arpino non ha più un euro e la concessione della seconda parte del finanziamento non potrà mai avvenire perché i lavori sono a ZERO. Questa persona non ha nessuna intenzione e nessuna possibilità economica per continuare questi lavori.
Così come dichiarato in un comunicato stampa rilasciato il 29 luglio u.s. da Tolli e Chirizzi:
“La capacità del concessionario di portare a compimento l’impianto doveva essere argomento di verifica politica e amministrativa volta ad evitare salti nel buio. E, in assenza di certezze il Sindaco avrebbe dovuto sospendere i lavori. Questi nodi non sono mai stati sciolti, il cantiere è fermo e rispetto alle difficoltà del momento manca una doverosa comunicazione ai cittadini di Labaro”.
“E’ nostra intenzione – concludono Tolli e Chirizzi – forti del risultato elettorale acquisito, quella di avviare un processo di analisi delle criticità e di individuazione di soluzioni condivise. Ce lo impone la responsabilità di governo e per questo, nei prossimi giorni ci attiveremo per approfondire la situazione e avviare percorsi amministrativi nell’interesse dei cittadini del quartiere”.
Le comunichiamo che abbiamo  inviato anche una lettera (a mezzo PEC) al gabinetto del sindaco Marino illustrando questa nostra situazione e chiedendo di sensibilizzarsi per una soluzione a favore dei cittadini approfittando di quanto accaduto per annullare la concessione e restituire il Parco agli abitanti del quartiere.
La preghiamo di tenerci informati sugli esiti della situazione, ricordando sempre che sono state raccolte oltre 4000 firme di cittadini di labaro che non vogliono il palazzetto ma rivogliono il loro parco,
e quindi di farsi portavoce di questa nostra volontà che ricordiamo ancora una volta, non è quella di proseguire i lavori ma di riqualificare quell’area e ripiantare gli alberi,
 (semmai approfittando della spianata,  e realizzare, perché no?  orti urbani. da assegnare a cooperative di giovani. )
MA, BASTA CEMENTO PER CARITA’ !
la ringraziamo e siamo a sua disposizione per eventuali incontri che speriamo vorrà organizzare con una nostra rappresentanza.

Comments (1)

Comitato Colli D'oro


Contatore alberi abbattuti


tempo trascorso dell'inizio dei tagli:

La pagina Facebook del Comitato

Pagine Facebook sul tema

Monitored by eVuln.com