Categoria : INIZIATIVE SUL PARCO, News

TUTTI AL PARCO PER UN SABATO RI-CREATIVO

Postato su 17 ottobre 2012 da ParcoColliDoro

Grande successo al Parco Colli D’oro alla festa organizzata il 13 ottobre scorso davanti al cantiere nel recinto dove adesso è situato un’area dedicata ai giochi dei bambini

…che dovrà essere chiusa dal nuovo proprietario del parco ( così come ha più volte ripetuto D’arpino passando con la sua Smart davanti al cantiere:”ve ne dovete andà da qui ! questa è tutta proprietà mia” )

Comunque, dicevamo, è stato dedicato un sabato ai bambini, vittime come noi di scelte scellerate delle amministrazioni comunali e municipali, che regalano a privati un parco pubblico dove invece oggi i bambini possono giocare liberamente.
E’ stata  organizzata questa giornata per dimostrare come sia possibile utilizzare gli spazi verdi nel rispetto dell’ambiente e con proposte davvero rivolte agli abitanti, gestire il parco come luogo di ritrovo e di condivisione.

MOMENTI DI AGGREGAZIONE SOCIALE: GRANDI E PICCINI TUTTI AL PARCO a giocare e creare!!
con laboratori di pittura,carta, pasta di sale, trucco bimbi giochi, dolci e molto altro ancora!

 

piccola parentesi:

La bellissima festa con i bambini del parco è stata però rovinata da una PESSIMA FIGURA fatta dalla Polizia Municipale del XX Municipio che incuranti della presenza dei bambini ci hanno imposto, perchè non avevamo richiesto il permesso, di smontare il gazebo con l’ombrellone,  e lo abbiamo dovuto fare subito davanti ai bambini  mentre giocavano altrimenti non se ne sarebbero andati e ci avrebbero denunciati per OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO, ma vi rendete conto?
Per un’attimo ci è venuto in mente la scena di quei poliziotti che il giorno prima presero di peso quel bambino fuori dalla scuola, ovviemante l’esempio è un po’ esagerato, non c’è stata fortunatamente nessuna azione di forza (e ci mancherebbe), ma lo stile nella scelta dell’intervento della forza pubblica è simile.
Comunque, dopo aver smontato il gazebo e dopo esserci RIFIUTATI di togliere la bandiera ITALIANA (almeno quella NO!!)  se ne sono andati e la festa è potuta continuare.

Come al solito, come accade sempre più spesso in questo ultimo periodo, è bastata la solita telefonata del sig. D’arpino per farli correre “a comando” sul posto.

Vorremmo pertanto porgere una semplice domanda al sig. Comandante della Polizia Municipale della XX ed è questa:
“Egr. Sig. Comandante, come mai quando siamo noi cittadini a chiamare ai suoi uomini questi non arrivano mai o con enorme ritardo e comunque con molta calma e, invece, quando la chiama il sig. D’arpino dal suo cellulare scattate subito DI CORSA a tempo di record anche con 2 auto?
Se tutti gli interventi avessero un così rapido tempo di azione il suo sarebbe il reparto più efficiente d’Italia”

VERGOGNA !!!!

 

2 Commenti per questo Post

  1. antony Says:

    La mafia è arrivata anche a Roma ! e anche l’omertà. Possibile che nessuno ha commentato questa notizia che davero non se po sentì !!!
    Ma tirate fuori le palle cittadini ! altrimenti è camorra anche da noi !

  2. Renato Says:

    Carissimo Antony hai ragione, la mafia é arrivata anche a Roma.
    Alcuni cittadini le palle c’è le hanno e lotteranno fino alla fine ma quelli che non si fermano per chiedere cosa succede nel loro parco, o quelli che si voltano dall’altra parte e fanno finta di non vedere e sono tanti ma tanti questi si non hanno le palle anzi sono questi che fanno crescere la mafia

Scrivi un commento

Comitato Colli D'oro


Contatore alberi abbattuti


tempo trascorso dell'inizio dei tagli:

La pagina Facebook del Comitato

Pagine Facebook sul tema

Monitored by eVuln.com