Livia, l’aquila, le galline bianche, il bosco e Zeus: analogie tra passato e presente

Postato su 20 settembre 2012 da ParcoColliDoro

Livia Drusilla era la moglie del primo imperatore romano, Augusto, che sposò in seconde nozze, e madre del futuro imperatore Tiberio: fu sicuramente una delle donne più importanti e potenti della storia antica, per la sua influenza nelle decisioni del marito. Plinio ci parla della villa perché qui si sarebbe svolto un prodigio, Mentre Livia passeggiava nel giardino della sua villa a Prima Porta, un’aquila fece cadere nel grembo della donna una gallina bianca con in becco un rametto di alloro. Sotto consiglio degli indovini, Livia allevò delle galline bianche (da qui il nome della strada di via delle Galline Bianche)  e fece creare un bosco sacro di allori, consacrati agli imperatori
Quando finì il tempo dei Cesari, si narra che Zeus , re degli Dei, per vendicarsi  fece cadere un fulmine che uccise tutte le galline e distrusse tutto il boschetto.

Ed ecco le analogie che si intravedono:

  • L’aquila = La Lazio
  • Galline bianche = via delle Galline Bianche
  • il bosco di Livia = Il Parco di Colli d’Oro
  • Zeus che scaglia il fulmine che distrugge il Bosco = Alemanno che distrugge il Parco Colli d’Oro

 

Scrivi un commento

Comitato Colli D'oro


Contatore alberi abbattuti


tempo trascorso dell'inizio dei tagli:

La pagina Facebook del Comitato

Pagine Facebook sul tema

Monitored by eVuln.com